SUEÑO

SUEÑO

Sonnolenza al volante: un killer silenzioso
Il nostro progetto nasce dall’idea di aiutare o almeno diminuire gli incidenti dovuti al sonno; nonostante l’innovazione del rilevatore di sicurezza, non tutte le autovetture, camion o pullman ne sono dotati. La nostra idea è nata nel momento in cui, vedendo un camion, abbiamo pensato alla sicurezza e l’incolumità del guidatore, in questo caso autotrasportatori, e di tutti gli altri utenti che si trovano sulla strada. Nonostante l’art. 174 del codice della strada, il quale sancisce i periodi di guida e di riposo, le ricerche svolte dall’ ACI indicano che l’eccessiva sonnolenza è associata a un 1/5 degli incidenti stradali restando una delle principali cause di incidenti mortali in autostrada.
Le persone affette dall’apnee ostruttive del sonno, hanno un rischio di incidenti stradali da 2 a 7 volte superiore a quello osservato nelle persone sane. Il nostro prototipo potrebbe diminuire tali rischi segnalando il pericolo.
Questa innovazione, attraverso gli appositi sensori, riuscirebbe a rilevare il rilassamento e il calo della temperatura corporea, fattori derivanti dal sonno, aiutando, non solo i singoli autisti, ma anche la collettività.

2018-05-07T20:56:04+00:00